MySQL è un sistema di gestione di database relazionali sviluppato sotto doppia licenza: General Public License / Commercial License da Oracle Corporation ed è considerato il database open source più popolare al mondo e uno dei più popolari in generale insieme a Oracle e Microsoft SQL Server, tutto per ambienti di sviluppo web.

MySQL è stato inizialmente sviluppato da MySQL AB (azienda fondata da David Axmark, Allan Larsson e Michael Widenius). MySQL AB è stata acquisita da Sun Microsystems nel 2008 e questa a sua volta è stata acquistata da Oracle Corporation nel 2010, che aveva già posseduto Innobase Oy dal 2005, una società finlandese che ha sviluppato il motore InnoDB per MySQL.

A differenza di progetti come Apache, in cui il software è sviluppato da una comunità pubblica e il copyright del codice è detenuto dal singolo autore, MySQL è sponsorizzato da una società privata, che possiede il copyright della maggior parte del codice. Questo è ciò che rende possibile il suddetto schema di doppia licenza. Il database è distribuito in diverse versioni, una Community, distribuita sotto la GNU General Public License, versione e diverse versioni Enterprise, per quelle aziende che vogliono incorporarlo in prodotti proprietari. Le versioni Enterprise includono prodotti o servizi aggiuntivi come strumenti di monitoraggio e assistenza tecnica ufficiale. Nel 2009 un fork chiamato MariaDB è stato creato da alcuni sviluppatori (inclusi alcuni sviluppatori MySQL originali) insoddisfatti del modello di sviluppo e del fatto che la stessa azienda controlla sia i prodotti MySQL che Oracle Database.

È sviluppato per la maggior parte in ANSI C e C ++. È tradizionalmente considerato uno dei quattro componenti dello stack di sviluppo LAMP e WAMP.

MySQL è utilizzato da molti siti Web grandi e popolari, come Wikipedia, Google (anche se non per la ricerca), Facebook, Twitter, Flickr e YouTube.